Iscriviti! Accesso

Iswari SuperFood

Iswari Italia

Modifica

Come vivere con meno plastica

Image
Come vivere con meno plastica

Scopri cosa sta succedendo e come evitare ogni tipo di plastica

Finalmente il mondo si sta rendendo conto che usiamo troppa plastica e ne gettiamo fin troppa nell’immondizia. La nostra attenzione non può più centrarsi solo sul riciclaggio, ma dobbiamo cominciare a comprare meno beni confezionati con la plastica. I rifiuti di plastica stanno inquinando sempre più i mari e, secondo una stima, entro il 2050 gli oceani potrebbero contenere più plastica che pesci in termini di peso. La plastica è una delle sette aree considerate cruciali dalla Commissione europea per raggiungere un'economia circolare nell'UE entro il 2050. Oltre alla strategia europea per la plastica nell'economia circolare, che eliminerebbe gradualmente l'uso di microplastiche, la Commissione dovrebbe presentare ulteriori proposte più avanti nel corso dell'anno per affrontare il problema dei rifiuti di plastica, comprese le microplastiche.


Il problema della plastica

Oltre a inquinare le spiagge, la plastica causa lesioni agli animali marini che rimangono impigliati nei residui più grandi e scambiano i pezzi più piccoli per cibo. L'ingestione di particelle di plastica può impedire loro di digerire il loro cibo naturale e può generare degli inquinanti chimici nei loro organismi. E se pensi ancora che questo non ti riguardi, ripensaci: gli esseri umani mangiano la stessa plastica attraverso la catena alimentare. Come questo influisca sulla nostra salute è ancora sconosciuto.

Al di là della questione della salute e della sopravvivenza delle specie marine, i rifiuti marini causano perdite economiche ai settori e alle comunità che dipendono dal mare, ma anche ai professionisti dell'industria: solo il 5% circa del valore degli imballaggi di plastica rimane nell'economia - il resto viene letteralmente scartato.


Cosa puoi fare a casa

La verità è che la plastica fa il suo lavoro di conservazione del cibo molto bene, mantenendolo protetto e fresco, e quindi può anche aiutare a prevenire lo spreco alimentare, soprattutto quando si parla di insalate. Tuttavia, l'attenzione qui dovrebbe essere concentrata sull'evitare l'acquisto di plastica monouso come bottiglie, borse, tazze e tazzine da caffè, scatole, ecc. Tuttavia, se hai intenzione di usare qualcosa centinaia di volte (come un Tupperware) allora è diverso. Inoltre, se hai già dei contenitori di plastica in cucina non sostituirli ora. Usali fino al loro fine vita e poi sostituiscili con un'alternativa più ecologica della plastica.

Il punto è che tutto dipende dal tuo stile di vita e dalle tue risorse. Idealmente, dovresti cercare di fare quello che puoi con i mezzi che hai a disposizione. Questo potrebbe includere:


- Comprare all'ingrosso 

Qualunque cosa consumi in grandi quantità, per esempio l'avena, puoi optare per i formati economici, che trovi anche nel nostro negozio online. Ciò significa meno imballaggi, quindi meno rifiuti.


- Frutta e verdura

Non è sempre facile, ma l'ideale sarebbe scegliere frutta e verdura non confezionata. Usa sacchetti di stoffa per conservare la frutta e la verdura in frigo dopo averla acquistata. Questo aiuta a non farla bruciare e disidratare. 


- Contenitori

Se ne hai bisogno di nuovi, scegli il vetro. Ma non buttare via niente che sia ancora utilizzabile, anche se è di plastica. Il vetro è più sicuro per conservare il cibo, perché la plastica può contaminarlo.


- Pellicola adesiva

A casa puoi optare per gli involucri di cera d'api, che funzionano molto bene per coprire ciotole, panini e persino un'anguria o un melone aperti. Anche i sacchetti da freezer riutilizzabili sono facili da trovare e molto utili.


- Cannucce

Opta per il bambù o anche per l'acciaio inossidabile. Le cannucce di plastica sono già vietate in molti paesi, ma ricorda che anche un bicchiere con un coperchio di plastica e una cannuccia di carta non cambia molto.


- Panni per la pulizia

Scegli i panni riutilizzabili e lavabili in lavatrice invece di spugne o panni in microfibra. I panni fatti di tessuti naturali sono sempre la scelta migliore e puoi anche riutilizzare vecchi asciugamani di spugna o pezzi di vestiti. Per strofinare pentole e padelle scegli spazzole di legno in fibre naturali.


- Prepara il tuo spray per la pulizia delle superfici

Non è così difficile come sembra. Riempi una vecchia bottiglia di spray con 500 ml di acqua bollita, 50 ml di aceto bianco e qualche goccia di olio essenziale.


- Tazza da caffè

Può sembrare ovvio, ma ha un impatto. Porta sempre con te la tua tazza da caffè e ogni volta che ordini un caffè, se viene servito in una tazza o un bicchiere non di ceramica, usa la tua. Se non ce l'hai con te, non bere il caffè!