Iscriviti! Accesso

Iswari SuperFood

Salute | Iswari ©

Antiossidanti

Antiossidanti e radicali liberi: cosa sono?


Gli antiossidanti sono sostanze in grado di combattere i radicali liberi e contrastare i loro effetti negativi sul nostro organismo. I radicali liberi sono atomi o molecole ai quali manca un elettrone. Questa carenza rende i radicali liberi particolarmente instabili e li spinge a “rubare” gli elettroni ad altri atomi o molecole. I radicali liberi riescono a ritrovare l’equilibrio grazie a una reazione chiamata ossidoriduzione. Si può così innescare una catena di ossidazioni capace di danneggiare la struttura cellulare dei nostri tessuti.

La produzione di radicali liberi è un fenomeno fisiologico naturale, che dipende da alcune reazioni metaboliche, tuttavia può essere innescato, velocizzato o aggravato da diversi fattori come una dieta scorretta e altre abitudini di vita negative. Quando i radicali liberi iniziano a reagire con altri atomi o molecole, si attivano le naturali difese dell’organismo, che produce enzimi e sostanze antiossidanti. Se queste non bastano, i radicali liberi possono innescare uno stress ossidativo capace di portare alla morte cellulare, favorire lo sviluppo di malattie e accelerare l’invecchiamento.



Antiossidanti: come funzionano


Le principali forme di difesa del nostro organismo contro i radicali liberi sono:

La produzione di enzimi che combattono i radicali liberi

La produzione di molecole antiossidanti

L’introduzione di antiossidanti tramite la dieta

Lo stress ossidativo è tra le principali cause dell’invecchiamento cellulare e gli antiossidanti sono molecole in grado di contrastare l’azione ossidativa dei radicali liberi. In particolare, gli antiossidanti favoriscono l’eliminazione dei prodotti di scarto delle cellule, tra i quali i radicali liberi. Gli antiossidanti, come suggerisce il loro nome, bloccano l’ossidazione e lo stress ossidativo. Quali sono le sostanze antiossidanti?

Polifenoli, come i flavonoidi, i tannini e le antocianine

Vitamine, in particolare la vitamina C ed E

Minerali come selenio, zinco e rame

Coenzima q10

Glutatione

Melatonina



Radicali liberi e stress ossidativo: quali sono i rischi


I radicali liberi sono un prodotto di scarto del metabolismo. L’ossigeno, presente sia nella respirazione che in altri processi fisiologici, dà origine a queste molecole altamente reattive e pericolose, che accelerano l’invecchiamento cellulare, indeboliscono il sistema immunitario e favoriscono lo sviluppo di molte malattie.

Tra i rischi più comuni derivati dallo stress ossidativo figurano:

Compromettono la funzionalità di cellule di ogni tipo

Intaccano il DNA

Deteriorano i tessuti, come gli organi e la pelle

Sono associati a numerose patologie croniche

Innescano i processi degenerativi che possono portare a malattie come diabete, ictus, cancro, Alzheimer e morbo di Parkinson

Accelerano l’invecchiamento 



Radicali liberi: i fattori di rischio


Inquinamento

Fumo attivo e passivo

Alcol

Droghe

Stress

Raggi ultravioletti

Attività sportiva esagerata

Eccessivo consumo di grassi saturi

Consumo eccessivo di proteine animali

Terapie ormonali con estrogeni

Tutti questi fattori possono aumentare la produzione di radicali liberi nell’organismo e trasformarsi in possibili pericoli per la salute.



Antiossidanti e radicali liberi: cosa fare?


Se da un lato non possiamo arrestare il naturale processo di invecchiamento dei nostri tessuti o la produzione di radicali liberi come conseguenza della respirazione e di altri processi metabolici, possiamo prevenire lo stress ossidativo ed evitare danni eccessivi. Ecco alcuni consigli per affrontare al meglio l’invecchiamento:

Evitare lo stress, o perlomeno imparare a gestirlo in maniera corretta. Lo stress psicofisico accelera pesantemente l’invecchiamento della pelle e di tutti gli altri tessuti.

Attività fisica moderata: non bisogna strafare. Troppo esercizio fa male alla salute e scatena la produzione di radicali liberi in grosse quantità. Anche uno sforzo improvviso, per una persona non allenata, provoca il rilascio di radicali liberi. Meglio un allenamento costante, ma moderato.

Colesterolo: l’ipercolesterolemia o il colesterolo alto favorisce lo stress ossidativo e porta all’insorgenza di malattie cardiovascolari.

Diabete e zucchero: il consumo eccessivo di zucchero e il diabete favoriscono l’ossidazione delle cellule. Meglio tenere sotto controllo la glicemia ed evitare di consumare troppi zuccheri. Secondo l’OMS non dovremmo consumare più di 25g di zuccheri al massimo al giorno, considerando tutte le possibili fonti alimentari.

Dieta: una dieta sbilanciata, ricca di proteine animali, grassi saturi e povera di frutta e verdura fresche è tra le cause più comuni dello stress ossidativo.



Antiossidanti: quali sono le migliori fonti naturali


Per misurare la presenza di antiossidanti negli alimenti, il dipartimento dell’agricoltura americano ha sviluppato una scala, chiamata ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity). Ecco gli alimenti che contengono più antiossidanti in assoluto:

Acai e Maqui

Chiodi di garofano: ai primissimi posti si trovano molte spezie, come la cannella, l’origano e la curcuma.

Cacao: al primo posto tra gli alimenti veri e propri troviamo il cacao crudo.

Uva nera

Mirtilli

Cavolo verde

More

Prugne

Fragole

Arancia

Susina

La lista è molto lunga, perché fortunatamente sono molti gli alimenti ricchi di queste preziose sostanze. In generale è consigliato consumare ogni giorno 5 porzioni di frutta e verdura.



I Superfood antiossidanti


Tra le fonti più ricche di antiossidanti, non possiamo non menzionare i superfood, alimenti naturali con proprietà nutritive particolarmente ricche. 

Acai: la bacca amazzonica viola, simile ai mirtilli, è una vera bomba antiossidante, fonte suprema di antocianine. Ricchissima anche di omega-9, fibre e vitamina E, è un ottimo integratore naturale per favorire la circolazione e la bellezza della pelle.

Curcuma: è tra le spezie più antiossidanti in assoluto. La curcuma contiene la curcumina, antinfiammatorio e analgesico, che si attiva solo grazie alla piperina, principio attivo del pepe nero. 

Bacche di Goji: piccole bacche rosse ricche di flavonoidi, carotenoidi, ma soprattutto di vitamina A e C. Rafforzano il sistema immunitario e combattono l’invecchiamento.

Camu Camu: un frutto tropicale acidulo, particolarmente ricco di vitamina C. Ottimo per le difese immunitarie e per migliorare l’assorbimento del ferro.

Matcha: il tè verde è una grande fonte di antiossidanti, ma il matcha li supera tutti. Viene coltivato al buio per stimolare la produzione di clorofilla e viene macinato finemente a freddo per poter permettere il corretto assorbimento di tutti i nutrienti.

Cacao Crudo: tutti i nostri prodotti a base di Cacao provengono dalla migliore qualità di Cacao al mondo, il Cacao Criollo del Perù. Biologico, crudo ed Equo e Solidale, il nostro cacao è una fonte ricchissima di antiossidanti!